europamedievale.it
 Homepage | Forum | ME Search Engine | Gallerie Fotografiche | Email
Archeologia Europea
Castelli Rocche e Mura
Castello del Mese
Itinerari - Belgio
Europa dell'Est
Itinerari - Francia
Itinerari - Galles
Itinerari - Germania
Itinerari - Grecia
Itinerari - Inghilterra
  Itinerari - Italia
L'Europa dei Templari
La Via Francigena
Itinerari - Scozia
  Itinerari - Spagna
  Itinerari - Svizzera
Oltre il Castello
Recensioni
  Risorse per Webmaster
Torna indietroItinerari - Inghilterra
Bodiam Castle [East Sussex]
Ai confini fra Sussex e Kent sorge questo stupendo e ben conservato castello quadrangolare del 14 secolo, uno dei migliori esempi di fortificazione frutto non della mente degli architetti e delle finanze della corona inglese, ma di quelle di un cavaliere, Sir Edward Dalyngrigge, veterano delle guerre contro i francesi...


Bodiam da considerare a tutti gli effetti il perfetto castello quadrangolare del tardo Medio Evo. Il suo fossato talmente vasto da poter essere considerato un lago. Le sua mura e le sue torri [rotonde agli angoli e quadrate al centro delle cortine sud, est ed ovest, mentre al nella cortina nord si apre la unica porta, una specie evoluta di keep-gatehouse] sono praticamente intatte. A chi giunge da fuori solo la mancanza delle finestre, vetri e imposte, denota che il castello in rovina. Nel 1385 Riccardo II concesse il 'diritto di fortificare' [license to crenellate] l'area attorno a Bodiam e al fiume Rother [al tempo navigabile] al valoroso Sir Dalyngrigge al fine di creare una roccaforte nell'entroterra e costituire, insieme ad altre, una seconda linea dietro alle difese costiere sulla Manica.

Nonostante l'interno della fortezza fosse dotato di tutti i comfort dell'epoca, il suo aspetto era, ed , particolarmente minaccioso. La perfetta disposizione delle torri rendeva esposti i nemici ad ogni tipo di tiro, l'unico accesso avveniva attraverso due ponti levatoi: il primo obliquo rispetto alle mura portava al barbacane ottagonale [oggi resta solo la piattaforma] eretto al centro del lago costringendo gli attaccanti ad esporre il fianco destro, non difeso dallo scudo. Dal barbacane il secondo ponte portava all'isola centrale, con la 'Main Gate' difesa da due torri quadrangolari e apparato difensivo a sporgere per il tiro piombante e alcune feritoie per armi da fuoco. L'ingresso era difeso da tre saracinesche e tre portoni. Sul lato opposto anche la torre sud era dotata di apparato a sporgere a difesa della 'Water Gate', una postierla accessibile solo in barca.

Purtroppo l'interno, un unico grande cortile circondato dai vari edifici residenziali e di servizio, fortemente in rovina. Si riconoscono i locali della guarnigione, le cucine e la residenza del lord con la cappella. Anche le torri, tutte con quatrro piani, ospitavano locali per i domestici e la guarnigione. La rovina dell'interno dovuta ai furti di materiale edile in epoca Tudor, quando il castello fu abbandonato, mentre le grandi dimensioni delle squadrate pietre usate nella costruzione della cortina ne hanno impedito il saccheggio. Dopo secoli di degrado, anche il lago era semi prosciugato, nel 1919 Lord Curzon iniz i lavori di restauro, oggi Bodiam e in cura al National Trust [ingresso a pagamento. Anche il parcheggio a pagamento].

Per raggiungere Bodiam da Rye seguite la A268 fino a Sandhurst, da Hastings la A21 fino a Salehurst: il castello e sulla strada secondaria che unisce questi quasi omonimi paesi. Dalla M20 potete uscire ad Ashford e imboccare la A28 in direzione Tenterden fino alla congiunzione con la A268.

Castelli del Sussex - Introduzione
Castelli del Kent
I Castelli Inglesi - Introduzione e Cenni Storici
Itinerari in Galles
Itinerari in Scozia


 I link correlati all'argomento
  Bodiam Castle [Castles Abbeys Medieval Buildings]
  The National Trust - Bodiam Castle
  Europa Medievale Photo Gallery - Bodiam
  Fiddlers Oast B&B
 
Fine intervento